Raccolta eterogenea di manoscritti e autografi principalmente a firma femminile. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di lettere scritte da donne, oppure di raccolte di lettere ricevute o di opere manoscritte. Il primo fascicolo raccoglie materiali eterogenei riguardanti l'attività dell'Associazione nazionale filantropica delle donne italiane, gli altri presentano come titolazione il nome della donna autrice dei documenti conservati, oppure destinataria delle lettere.

Introduzione all'archivio

Raccolta eterogenea di manoscritti e autografi principalmente a firma femminile. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di lettere scritte da donne oppure di raccolte di lettere ricevute o di opere manoscritte. In alcuni casi l'attribuzione è stata fatta dall'antiquario ed è quindi segnalata tra parentesi quadre. Le carte sono suddivise per fascicoli nominativi ordinati alfabeticamente e, al loro interno, cronologicamente, ad eccezione del fascicolo 36 che raccoglie le lettere ricevute da Laura Valenti a noi giunte rilegate e del fascicolo 38 che conserva le lettere ricevute da Artemisia Zimei ordinate alfabeticamente per mittente. I 38 fascicoli presentano come titolazione il nome della donna autrice dei documenti conservati, oppure destinataria delle lettere, ad eccezione del primo fascicolo che raccoglie materiali eterogenei riguardanti l'attività dell'Associazione nazionale filantropica delle donne italiane. In alcuni casi si tratta di personaggi famosi, in altri di donne menzionate solo in specifici repertori indicati nella nota bibliografica, in altri ancora di autrici sconosciute. Sono, infatti, presenti materiali autografi di scrittrici di rilievo, come Ida Baccini (1 lettera), Cordelia (pseud. di Virginia Tedeschi in Treves, 1 poesia), Erminia Fuà in Fusinato (1 lettera), Ippolita Gonzaga (1 lettera), Jolanda (pseud. di Maria Majocchi Plattis; 1 lettera, 1 cartolina), Ada Negri (1 lettera), Caterina Percoto (1 frammento di lettera), Matilde Serao (2 lettere, 1 cartolina); di scrittrici meno note, come Luisa Amalia Paladini (1 lettera), Elisa Scari in Panizza de Brunnenvald (1 poesia) Rosa Vagnozzi (1 poesia); di attrici famose quali Eleonora Duse (1 lettera), Virginia Marini (1 biglietto), Adelaide Tessero (1 lettera). In alcuni casi i materiali riguardano donne legate a personaggi di rilievo della scena pubblica (Maria Letizia Bonaparte Wyse, moglie di Urbano Rattazzi; Valentine de Sellon, figlia di Jean Jacque de Sellon; Luisa Carlotta di Borbone, figlia, in base alle indicazioni dell'antiquario, di Ludovico I d'Etruria e di Maria Luisa di Borbone). Una simile differenziazione tra personaggi noti e figure sconosciute è evidente nei nomi che sono stati indicizzati, sia che si tratti dei destinatari delle lettere che dei mittenti della corrispondenza raccolta nei fascicoli 36 e 38: il frequente uso del nome di battesimo, privo di ulteriori indicazioni, rivela come si tratti, nella maggior parte dei casi, di corrispondenza privata, talvolta particolarmente intima; molti mittenti o destinatari sono sconosciuti, ma vi si affiancano talvolta nomi noti, come Angelo de Gubernatis (destinatario della lettera di Jolanda); Massimo Bontempelli (mittente di una lettera inviata a Laura Valenti); Lucio D'Ambra (mittente di tre lettere inviate ad Artemisia Zimei); Federico de Maria (mittente di una cartolina ad Artemisia Zimei). Nei casi di nomi sconosciuti, però, il contenuto dei materiali rivela che si tratta comunque di personaggi inseriti nel mondo culturale della propria epoca. Le lettere, in alcuni casi, contengono informazioni inerenti l'attività intellettuale delle scrittrici: Erminia Foà in Fusinato fa riferimento alla scrittura di versi scritti in occasione di un matrimonio; Jolanda commenta un libro di De Gubernatis, annota amare riflessioni sulla propria situazione, sulle difficoltà incontrate nel pubblicare il romanzo "Alle soglie d'eternità" e comunica all'amico di essere impegnata nella scrittura di un altro romanzo, "La maggiorana"; Ada Negri riflette sulla necessità, per un poeta, di sentirsi amato dai giovani; Matilde Serao risponde negativamente ad un'offerta di pubblicazione della "Conquista di Roma" e, in un'altra lettera, invia le bozze del romanzo, chiedendo di ricevere il denaro pattuito. A livello cronologico i materiali del fondo si collocano principalmente fra la prima metà dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, ad eccezione di due documenti, uno del Cinquecento (lettera di Ippolita Gonzaga, con sigillo) e l'altro del Settecento (lettera di Eleonore Franchi in Sullivan). Un numero rilevante di documenti risulta non datato, ma risale comunque all'Ottocento o al Novecento. L'inventario analitico è corredato da un indice dei nomi dei mittenti, dei destinatari e degli autori dei documenti conservati nel fondo, compresi gli pseudonimi, e i nomi degli enti citati. I nomi che non è stato possibile completare o sciogliere sono contrassegnati da asterisco. Si è fornita infine l'indicazione del numero di carte considerando come unica carta il foglio scritto in più facciate, mentre nel caso di quaderni rilegati sono state contate le singole pagine. 
Il lavoro di riordinamento e inventariazione è stato svolto dalla dott.ssa Myriam Trevisan con la supervisione archivistica della dott.ssa Alessandra Miola. 
Il lavoro è stato realizzato in cofinanziamento con la Fondazione Cariplo.


Bibliografia:
Per ricostruire le biografie sono stati consultati i seguenti repertori bibliografici: - "Biblioteca femminile italiana raccolta posseduta e descritta dal conte Pietro Leopoldo Ferri padovano", Padova, Tip. Crescini, 1842. - Ginevra Canonici Fachini, "Prospetto biografico delle donne italiane rinomate in letteratura", Venezia, Tip. Alvisopoli, 1824. - Carlo Catanzaro, "La donna italiana nelle scienze, nelle lettere, nelle arti. Dizionario biografico delle scrittrici e delle artiste viventi", Firenze, Biblioteca editrice della rivista italiana, 1890. - "Delle donne illustri italiane dal XIII al XIX secolo", Roma, Tip. Pallotta, s.a. - "Dizionario biografico degli italiani", Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1960 e sg. - "Enciclopedia biografica e bibliografica italiana", diretta da Almerico Ribera, vol. VI. "Poetesse e scrittrici", a cura di Maria Bandini Buti, Roma, E.B.B.I., 1941. - "Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti", Treccani, Milano, 1929 e sg. - Mario Gastaldi, Carmen Scano, "Dizionario delle scrittrici italiane contemporanee", Milano, Gastaldi, 1957. - Oscar Greco, "Bibliografia femminile italiana del XIX secolo", Venezia, Tip. Issoglio, 1875. - Giuliana Morandini, "La voce che è in lei. Antologia della narrativa femminile italiana tra '800 e '900", Milano, Bompiani, 1980.


Autografi e manoscritti


1. Associazione nazionale filantropica delle donne italiane
1861-1914
1 bigl. ms. di [Anna Pallavicino Trivulzio] alla signora Ferrucci, s.l., 23 lug. 1861, c.1 1 lett. ms. in francese s.f. a destinataria sconosciuta, Napoli, 4 gen. 1861, c.1 1 lett. ms. in inglese s.f. a destinatario sconosciuto, Torino, 8 gen. 1862, c.1 1 traduzione ms. in francese della lett. della signora Wreford a destinataria sconosciuta, Torino, 29 mar. 1862, c.1 1 traduzione ms. in francese della lett. della signora Wreford a destinataria sconosciuta, Torino, 31 mar. 1862, cc.2 Ms. "Prospectus" delle "donne napoletane", Napoli, 13 gen. 1863, c.1 1 resoconto delle entrate e delle uscite ms. dell'Associazione nazionale filantropica delle donne italiane, Torino, 10 agosto 1863, c.1 1 lett. datt. di Alessandrina Ravizza a destinatario sconosciuto, Milano, 12 mar. 1914, c.1 1 lett. ms. in inglese firma ill. a destinatario sconosciuto, Torino, 24 dic. s.a., c.1 1 lett. ms. in francese s.f. a Julie Salis Schivale, s.l., s.d., c.1 1 traduzione ms. in francese della lett. della signora Wreford a destinataria sconosciuta, Torino, 9 apr. s.a, c.1 Ms., "Rapport officiel..." s.f., s.l., s.d., c.1 Ms., "L'Associazione Nazionale..." s.f., s.l., s.d., c.1 1 pag. a stampa, "Il generale Garibaldi..." di Giuseppe Garibaldi, s.l., s.d., p.1 1 pag. a stampa, "Associazione Filantropica..." dell'Associazione filantropica delle donne italiane, s.l., s.d., p.1
cc.16
Note: Associazione filantropica, fondata a Torino da Anna Pallavicino Trivulzio sotto il patronato della Principessa Maria Pia Savoia, allo scopo di diffondere istruzione, in particolar modo nelle regioni meridionali d'Italia, fra le classi meno abbienti, di costituire società di provvidenza ed istituti per bambine orfane.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 1


2. Ida Baccini
s.d., s.l.
1 lett. ms. a Luisa Casari, s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Ida Baccini (Firenze, 1850-1911), maestra elementare dal 1872, nel 1878 abbandonò l'insegnamento per dedicarsi alla scrittura narrativa e giornalistica. Dal 1881 collaborò al "Giornale per i bambini"; dal 1884 diresse la rivista "Cordelia", fondata da Angelo De Gubernatis; nel 1895 fondò il "Giornale dei Bambini" che, nel 1906, si fuse con il "Giornalino della Domenica". Ha usato lo pseudonimo "Manfredo". Scrisse saggi sull'infanzia e circa cento libri, fra racconti e romanzi, guidati da un intento pedagogico ("Le memorie di un pulcino", 1875; "Storia di una donna", 1889; "Novelle", 1893; "Una famiglia di gatti", 1894). È da ricordare la sua opera autobiografica dal titolo "La mia vita" (1904).
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 2


3. Margherita Cenizza [?] Barzanti
1933
1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, Trieste, 3 apr. 1933, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 3


4. Giuseppa Bellini
1934
1 lett. ms. a Sabina [cognome non specificato], Savona, 21 [mese ill.] 1934, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 4


5. Giuliana Bemporad
1936
Ms., "Sorriso di giovinezza italica. Commedia in 3 atti", s.l., 1936, cc.16
cc.16
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 5


6. Maria Letizia Bonaparte Wyse Rattazzi
1866-1891
1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., 1 gen. [18]66, c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, Firenze, 11 [?] s.d., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, Firenze, 12 dic. [?] s.a., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, Parigi, 18 mag. s.a., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., 8 mag. s.a., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., 17 lug. s.a., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 bigl. ms. in francese a destinataria sconosciuta, s.l., s.d., c.1 1 lett. ms. di Urbano Rattazzi a destinatario sconosciuto, Roma, 17 feb. 1891, c.1
cc.20
Note: Moglie di Urbano Rattazzi, Ministro della Real Casa, di cui è conservata una lettera.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 6


7. Luisa Carlotta di Borbone [?]
[18]42
1 lett. ms. a Giuseppe Federigo Sartori [?], Roma, 6 feb. [18]42, c.1 [l'anno è stato indicato dall'antiquario]
c.1
Note: Autrice sconosciuta. Dalle indicazione dell'antiquario che ha venduto l'archivio si tratta della figlia di Ludovico I d'Etruria e di Maria Luisa di Borbone-Spagna, duchessa di Lucca. Sposò il duca Massimiliano di Sassonia e, rimasta vedova, Giovanni Francesco De Rossi, bibliofilo romano (1796-1854), con cui raccolse una preziosa biblioteca che nel 1921 entrò a far parte della Biblioteca Vaticana.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 7


8. Anna Branca [?]
1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., cc.2
cc.2
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 8


9. Ester Cattaneo [? sembra una lettera senza firma]
1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 9


10. Eleonora Colleoni Visconti
1848
1 lett. ms. in francese alla cugina Saint Thomas, Samirago, 24 apr. 1848, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 10


11. Cordelia (pseud. di Virginia Tedeschi Treves)
1 poesia ms., "I pensieri nella mente...", s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Virginia Tedeschi, nata a Verona nel 1855, scrisse, con lo pseudonimo Cordelia, racconti e romanzi, fra cui ricordiamo: "Il regno della donna"; "Prime battaglie"; "Mondo piccino"; "Mentre nevica"; "Nel mondo delle fate"; "I nepoti di Barbabianca"; "Il castello di Barbanera"; "Piccoli eroi"; "Dopo le nozze". Diresse i giornali femminili "Mode", "Famiglia". Sposò Giuseppe Treves, socio del fratello Emilio nell'omonima casa editrice milanese.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 11


12. Maria De Giovanni [?]
1894
1 cart. ms. al Direttore della Gazzetta letteraria piemontese, [Imola, 30 ott. 1894]
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 12


13. Eleonora Duse
1 lett. ms. ad Arturo [cognome ill.] , s.l., s.d., c.1 1 foto fotocopiata
cc.2
Note: Nata a Vigevano, nel 1858, da genitori attori, esordì, nel 1863, nei "Miserabili" di Victor Hugo. Proseguì nei ruoli delle protagoniste goldoniane e delle eroine di Alfieri. Recitò a fianco di Giovanni Emanuel e Giacinta Pezzana. Nella compagnia di Cesare Rossi assunse il ruolo di prima donna. Dopo una prima fase legata al naturalismo, in seguito all'incontro con D'Annunzio, cominciò una seconda fase caratterizzata dall'estetismo. Trionfò in tutto il mondo, con successo di pubblico e di critica. Dopo un lungo periodo di assenza, ritornò sulle scene nel 1921, recitando Ibsen e Praga, e formò compagnia da sola. Morì nel 1924.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 13


14. Eleonore Franchi in Sulivan
1793
1 lett. ms. in francese a destinatario sconosciuto, Bruxelles, 9 nov. 1793, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 14


15. Erminia Fuà in Fusinato
1863
1 lett. ms. ad Antonio Pavan, [Firenze], 7 ott. [18]63, c.1
cc.2
Note: Poetessa. Nata a Rovigo nel 1834, si trasferì a Padova. Pubblicò i primi versi, dal titolo "Versi e fiori", nel 1852, ne "La ricamatrice". Nel 1856 sposò Arnaldo Fusinato. Scrisse articoli e proclami patriottici su "Cordelia", versi e scritti edutativi, tenne conferenze per le maestre. Per suo merito fu pubblicato il romanzo di Ippolito Nievo, "Le memorie d'un ottaugenario". Morì a Roma nel 1876.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 15


16. Adele Galli
1901
1 lett. ms.al direttore di una rivista non specificata, Torino, 30 nov. 1901, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta. A parere dell'antiquario pubblicò il volume "Liriche" nel 1868.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 16


17. Marianna Giazzi Valli
1 poesia ms., "Povera Gina!", s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 17


18. Ippolita Gonzaga
1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, Mirandola, "IX feb. XXXVIII" [?], c.1
c.1
Note: Poetessa, studiosa di musica e matematica. Figlia di Isabella di Capua e di Ferrante, duca d'Ariano, vicerè di Sicilia, nominato nel 1546 governatore di Milano. Nacque, probabilmente, a Palermo nel 1535, e nel 1548 sposò Fabrizio Colonna che morì nel 1551. Nel 1554 si unì in matrimonio ad Antonio Carafa, duca di Mondragone. Ci sono pervenute le prime lettere scritte al padre nel 1542. Quando, nel 1543 si trasferì a Mantova fu seguita dal cardinale Ercole Gonzaga che le assegnò istruttori di musica, scienze, cosmografia, letteratura latina e volgare. Secondo la testimonianza di Crescimbeni, Ippolita componeva perfettamente in versi. Ci è stato però tramandato solo il sonetto "In morte della Signora Irene delle signore di Spilimbergo", inserito da Dionigi Atanagi nella raccolta "Rime", pubblicata a Venezia nel 1561 e da Luisa Bergalli nei "Componimenti poetici", editi a Venezia nel 1726. Morì a Napoli nel 1563.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 18


19. Camilla Guerrieri Gonzaga in Gamba [?]
1 lett. ms. a destinataria sconosciuta, s.l., 7 giu. s.a., c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 19


20. Jolanda (pseud. di Maria Majocchi Plattis)
1 lett. ms. ad Angelo De Gubernatis, s.l., 10 [?] marzo s.a., cc.2 1 cart. a Carlo [cognome ill.], [Cento], [3 lug.] s.a, c.1
cc.3
Note: Saggista, giornalista, romanziera, nata a Cento nel 1864. Con lo pseudonimo Jolanda, collaborò a giornali e periodici ("Fanfulla della Domenica", "La battaglia bizantina", "La tavola rotonda", "Polifono"). Fu redattrice di "Cordelia". Scrisse novelle e romanzi ("Le spose mistiche", 1897; "Le ultime vestali", 1908; "Le ignote", 1908) e il galateo "Eva Regina".
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 20


21. Laura Mancini
1862
1 lett. ms. al signor Rovè, s.l., 21 feb. 1862, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 21


22. Rosa Manni [?]
1 poesia datt., "Perchè nel fondo...", siglata R.M., s.l., s.d., c.1 1 cart. a Emarchio [cognome ill.], s.l., s.d.
cc.2
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 22


23. Virginia Marini
1 bigl. ms. a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Attrice, nata ad Alessandria nel 1844 e morta a Roma nel 1918. Famosa per le rappresentazioni ne "La signora delle camelie", "Messalina", "La serva amorosa". Tommaso Salvini la scelse come prima attrice aprendole la strada del successo. Divise i favori del pubblico con Adelaide Tessero e Giacinta Pezzana. Ritiratasi dalle scene insegnò alla scuola di declamazione di Roma.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 23


24. Clotilde Mauri
4 poesie mss., "Mammole!", "A una suora", "Nell'imbrunire", "Se...", s.l., s.d., c.1 2 poesie mss., "Madrigale", "La tua stella", s.l., s.d., c.1 1 poesia ms., "Eroismo infantile", s.l., s.d., c.1 1 poesia ms., "La mamma dorme!", s.l., s.d., c.1 1 poesia ms., "Amo le farfalle", 1 prosa ms., "O vecchia casettina!", s.l., s.d., c.1 2 prose mss., "Due affetti", "Dai miei ricordi", s.l., s.d., c.1 2 prose mss., "L'ultimo saluto", "Amore", s.l., s.d., c.1 1 prosa ms., "Farfallina bianca", s.l., s.d., c.1
cc.8
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 24


25. Mary Monnington in Ficarelli
1845
1 lett. ms. in francese alla contessa [Grimaldi], Reggio, 16 mag. 1845, c.1 1 lett. ms. in inglese al padre W. Monnington, s.l., s.d., c.1 1 bigl. ms. di Renzo Ficiarelli a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., c.1
cc.3
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 25


26. Ada Negri
1939
1 lett. ms.a [Giuseppe Bonetti], Pavia, 22 mar. 1939, c.1
c.1
Note: Scrittrice, nata a Lodi 1870, si trasferì successivamente a Milano. Esordì nel 1892 con "Fatalità", raccolta di versi, cui seguì nel 1894 "Tempeste". Di notevole interesse risultano "Le solitarie" (1917); "Sposa Mattutina" (1928); "Sorelle" (1928). Fu premiata dal fascismo per la raccolta "Il dono" e nominata Accademico d'Italia. Morì a Milano nel 1945.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 26


27. Maria Nerbini
1893
1 lett. ms.a destinatario sconosciuto, s.l., 9 lug. 1893, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 27


28. Luisa Amalia Paladini
1 lett. ms. a Cesira Pozzolini, s.l., s.d., c.1 1 busta
cc.2
Note: Letterata ed educatrice, compare, nei diversi repertori, con il nome di Luisa od Eloisa. Nata a Lucca nel 1810, diresse gli Asili e le Scuole di Carità di Lucca, poi la Scuola Normale di Firenze. Nel 1863 fondò la rivista "L'educatrice italiana". Amica di Gino Capponi e Niccolò Tommaseo, scrisse poesie, romanzi e manuali, fra cui ricordiamo: "Odi" (1836); "Saggi poetici" (1839); "Manuale per le giovinette" (1851); "Fior di memorie per le donne gentili" (1855); "La famiglia del soldato" (1859); "Lettere di ottimi autori sulle cose famigliari. Ad uso delle giovinette" (1861). Morì nel 1872.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 28


29. Luisa Pappafava
1826
1 lett. ms. a Piroli, s.l., 28 apr. 1826, c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 29


30. Caterina Percoto
Frammento di lett. ms. a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Nata a S. Lorenzo di Soleschiano, nel 1812, in una nobile famiglia friulana, studiò ad Udine, per poi ritornare nel paese d'origine e dedicarsi alla cura delle terre. Su sollecitazione di Francesco Dall'Ongaro pubblicò i suoi racconti, nel 1858, con la prefazione di Niccolò Tommaseo. Nonostante il successo letterario, Percoto continuò a vivere in solitudine, dedicandosi alla scrittura. Morì nel 1887.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 30


31. Barbara Raimondi
1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., c.1
c.1
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 31


32. Elisa Scari in Panizza de Brunnenvald
1870
1 poesia ms., "In morte della contessa Elisa Toscanelli nei Finocchietti", Mezzolombardo, 28 apr. 1870, c.1
c.1
Note: Cultrice di poesia, nacque a Mezzolombardo, in Trentino, in una famiglia di patrioti. Pubblicò, in alcuni casi, con lo pseudonimo Camilla Fonteselva. Collaborò alle riviste "La donna", "Libertà e lavoro", L'arena". Tra le sue poesie: "Per gli sponsali del Principe Umberto e della Principessa Margherita" (1868); "Poesie" (1868), "In morte di Adelaide Cairoli Bono" (1871).
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 32


33. Valentine de Sellon
1856-1879
1 poesia ms. in francese, "Pourquoi? A ma chère Valentine" s.f., s.l., 1856, cc.2 Ms., "Bibiographie" s.d., Paris, 22 dic. 1878, c.1 Ms., "Biographie Valentine de Sellon " s.f., Paris, 22 dic. 1878, c.2 1 poesia ms. in italiano e francese, "Alla distinta letterata Contessa Valentina de Sellon" di Virginia Filippani Ronconi in Guglielmi, Napoli, 12 mag. 1879, c.1 1 lett. ms. in francese di Valentine de Sellon a destinatario sconosciuto, s.l., s.d., cc.4 1 poesia ms. in francese, "La Fenetre" di E. de la F., s.l., s.d, cc.2 Ms., "La contesse Valentine de Sellon" s.f., s.l., s.d, c.1 Ms., "L'illustre Contessa..." s.f., s.l., s.d, c.1 Ms., "Hoseph Hornuna..." s.f., s.l., s.d, c.1 Ms., "Notice familiere sur la famille de Sellon..."s.f., s.l., s.d, cc.7 Quaderno ms., "Notice sur la famille de Sellon..." s.f. , s.l., s.d., cc. 12 [sono state contate le pagine del quaderno] Ms., "Valentine de Sellon appartiens..." s.f., s.l., s.d, c.1
cc.35
Note: Figlia del conte Jean Jacque de Sellon, fondatore della Società Internazionale della Pace di Parigi (1830) e sostenitore dell'abolizione della pena di morte, ne continuò l'operato.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 33


34. Matilde Serao
1884-1916
1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, Roma, 14 nov. 1884, c.1 1 lett. ms. a destinatario sconosciuto, s.l., 4 apr. 1889, c.1 1 cart. ad Anna Ada Niccolini, Vallombrosa, 1 ago. 1916
cc.3
Note: Figlia di un giornalista napoletano e di una donna greca molto colta, Matilde Serano nacque a Patrasso nel 1856. Trasferitasi a Napoli divenne maestra e lavorò presso i Telegrafi. Nel 1878 scrisse i primi bozzetti e cominciò a dedicarsi al giornalismo. Nel 1881 pubblicò il primo romanzo, "Cuore infermo" e l'anno successivo si trasferì a Roma, inserendosi nell'ambiente letterario della capitale. Insieme al marito Edoardo Scarfoglio fondò il "Corriere di Roma", il "Corriere di Napoli", "Il Mattino". Separatasi dal marito, fondò "Il Giorno". Ottenne un notevole successo di pubblico con la sua vasta produzione di romanzi.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 34


35. Adelaide Tessero
1891
1 lett. ms. al march. Natoli, Palermo, 30 giu. 1891, c.1
cc.2
Note: Attrice. Nata a Torino nel 1842, nipote di Adelaide Ristori, al cui fianco esortì, dominò le scene, insieme a Virginia Marini e a Giacinta Pezzana, tra il 1860 e il 1880.
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 35


36. Laura Valenti
1911-1941
Lettere a Laura Valenti: Massimo Bontempelli, 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1 [S.f.], 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1 Giorgio Bacchelli [?], 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1 [S.f.], 1 poesia ms., "Andata e ritorno", Roma, 26 ott. 1911, c.1 Cesare Vico Lodovici, 1 lett. ms., Firenze, 3 dic. 1923, c.1; 1 lett. ms., Carrara, 26 dic. 1923, c.1 [S.f.], 1 lett. ms., Roma, 30 gen. 1918, c.1 [S.f.], 1 lett. ms., s.l., 8 gen. 1926, cc.2 [Firma ill.], 1 lett. ms., s.l., 26 gen. 1919, c.1 [Firma ill.], 1 lett. ms., s.l., 7 feb. 1919, cc.3 Peppino Roman [?], 1 frammento di lett. ms., s.l., s.d., c.1 Franco Durazzo, 1 bigl. ms., Roma, 27 ott. 1934 Giulio Barluzzi, 1 lett. ms., Roma, 16 lug. s.a., c.1 [Firma ill.], 1 bigl. ms., Roma, 29 dic. 1936 Carlo Canetti [?], 1 bigl. ms., Bolzano, 5 ott. 1935 [Firma ill.], 1 lett. ms., s.l., 30 giu. s.a., c.1 Gilli [?], 1 lett. ms., Milano, 15 lug. 1938, c.1 [Firma ill.], 1 bigl. ms., Lido, 7 nov. 1936 [Firma ill.], 1 bigl. ms., s.l., s.d. [Firma ill.], 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1 Giulio Bariola, 1 lett. ms., Roma, 28 mar. 1937, c.1; 1 lett. ms., Roma, 11 mar. 1937, c.1 Georges L. Savon, 1 lett. in francese, Alexandrie, 8 gen. 1934, c.1 E. Koch, 1 bigl. ms., Roma, s.d. [Firma ill.], 1 lett. datt., Milano, 18 dic. 1941, c.1 [Firma ill.], 1 poesia datt., Roma, 6 ott. 1939, c.1 [S.f.], 1 annotazione. ms., s.l., s.d. [Firma ill.], 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1 [Firma ill.], 1 lett. datt., Roma, 23 mag. 1935, c.1 Bruno, 1 lett. ms., Bondeause [?], 10 nov. 1928, c.1 [Firma ill.], 1 lett. ms., Parigi, 16 giu. s.a., c.1 [Firma ill.], 1 lett. ms., Roma, 7 nov. s.a., c.1 [Firma ill.], 1 lett. ms., Roma, 7 nov. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 6 dic. s.a., c.1 Mario Zahroca [?], 1 lett. ms., Roma, 27 dic. 1923, c.1 Tiberio Geravich, 1 lett. ms., Budapest, 29 nov. 1922, c.1; 1 lett. ms., Itrigonio, 4 gen. 1923, c.1 Giorgio Roy [?], 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1; 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1 Tanello, 1 lett. ms., Zermatt, 9 ago. 1936, c.1 Cesare, 1 lett. ms., Roma, 2 dic. 1938, c.1 Emilio Gravagnino [?], 1 lett. ms., Roma, s.d., c.1 Vincenzo Cardarelli, 1 lett. ms., Roma, 10 lug., 1926, c.1 [Firma ill.], 1 lett. datt., Berlino, 7 nov. 1922, c.1; 1 lett. ms., Monaco, 23 giu. 1928, c.1; 1 lett. datt., Berlino, 8 mag. 1928, c.1; 1 lett. datt., Berlino, s.d., c.1; 1 lett. datt., Berlino, [28 giu. 1928], c.1; 1 lett. datt., Berlino, 28 giu. 1928, c.1; 1 lett. datt., Berlino, 2 lug. 1928, c.1; 1 lett. datt., Berlino, 7 lug. 1928, c.1; 1 lett. ms., Koln, 10 lug. 1928, c.1; 1 lett. datt., Berlino, 12 lug. 1928, cc.2; 1 lett. datt., Roma, 15 sett. 1928, c.1; 1 lett. datt., Berlino, 12 ott. 1928, cc.2; 1 foto Pietro Solari, 1 lett. ms., [Berlino], 14 nov. 1922, c.1; 1 lett. ms., Berlino, 25 nov. 1922, c.1; 1 lett. ms., Berlino, 20 ott. 1922, cc.2 Valerio Mariani, 1 lett. ms., Aquila, 11 feb. s.a., c.1; 1 lett. ms., Aquila, 15 mar. s.a., c.1; 1 lett. ms., Aquila, 24 feb. 1926, c.1; 1 lett. ms., Aquila, 1 nov. s.a., c.1; 1 lett. ms., La Quercia, 10 ago. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 20 feb. s.a., c.1; 1 frammento di lett. ms., s.l., s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 20 nov. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 1 dic. 1922, c.1; 1 lett. ms., Roma, 24 ago. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 6 ago s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 27 set. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., s.a., cc.2; 1 lett. ms., s.l., s.a., c.1; 1 lett. ms., Aquila, 21 ott. s.a., c.1; 1 lett. ms., Aquila, 18 dic. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 9 gen. 1927, c.1; 1 cart., [Roma], 30 lug. [1925]; 1 bigl. ms., s.l., 17 gen. 1927; 1 lett. ms., Roma, 13 set. 1930, c.1; 1 lett. ms., Roma, 14 set. s.a., c.1; 1 lett. ms., Valletta, s.d, c.1; 1 lett. ms., s.l., 16 lug. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 28 lug. 1931, c.1; 1 lett. ms., Roma, 14 lug. 1931, c.1; 1 lett. ms., Roma, 2 lug. 1932, c.1; 1 lett. ms., Roma, 10 lug. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 20 lug. 1932, c.1; 1 lett. ms., s.l., 18 set. 1932, c.1; 1 lett. ms., Roma, 25 s.d., c.1; 1 lett. ms., s.l., 23 ago. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 14 set. s.a., c.1; [firma ill.], 1 lett. ms. a Valerio Mariani, Penang, 1 giu. 1937, c.1; 1 lett. ms., s.l., 9 dic. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 5 ago. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 21 feb. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 27 set. 1937, c.1; 1 bigl. ms., s.l., 30 apr. 1936; 1 lett. ms., Roma, 18 set. s.a., c.1; 1 programma delle conferenze organizzato dal Reale Istituto di Archeologia e Storia dell'arte di Palazzo Venezia; 1 lett. ms., Rodi, 7 s.d., c.1; 1 lett. ms., Roma, 16 ago. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 31 ago. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 25 lug. 1936, cc.2; 1 lett. ms., Roma, 3 mar. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 20 ago. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Rodi, 13 ago. s.a., cc.2; 1 lett. ms., Roma, 21 giu. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 10 s.d., c.1 Giorgio Marangoni, 1 lett. ms., Venezia, 1 mar. 1938, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 23 feb. 1938, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 24 feb. 1938, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 22 gen. 1938, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 27 apr. 1938, c.1; 1 lett. ms., s.l., 28 ott. 1937, cc.2; 1 lett. ms., Venezia, 1 ott. 1937, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 17 giu. 1939, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 22 giu. 1939, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 25 dic. 1938, c.1; 3 foto Alberto, 1 lett. ms., Roma, 15 ott. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 20 lug. 1941, c.1; 1 lett. ms., s.l., 8 ago. 1941, c.1; 1 lett. ms., s.l., 18 ago. 1941, cc.2; 1 lett. ms., s.l., 21 nov. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 17 ago. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 29 lug. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 5 ago. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 20 set. s.a., c.1; 1 lett. ms., Roma, 12 feb. s.a., c.1; 1 lett. ms., s.l., 29 lug. 1939, c.1; 1 lett. ms., Roma, 4 sett. 1939, c.1; 1 lett. ms., Roma, 4 ago. 1940, c.1; 1 cart., s.l., 12 ago. s.a.; 1 cart., [Roma], 1 set. 1941 Carlo, 1 lett. ms., s.l., 9 apr. 1931, c.1; 1 lett. ms., s.l., 13 s.d., c.1; 1 lett. ms., Parigi, s.d., c.1; 1 lett. ms., s.l., 16 mar. 1935, c.1; 1 lett. ms., Liegi, 9 mar. 1935, c.1; 1 lett. ms., Parigi, 1 mag. 1935, c.1; 1 lett. ms., Liegi, s.d., c.1; 1 lett. ms., Liegi, 2 mar. 1931, c.1 Piero, 1 lett. ms., Venezia, 4 lug. 1937, cc.2; 1 lett. ms., Bagni di Lucca, 27 lug. 1937, cc.1; 1 lett. ms., Venezia, 31 dic. 1936, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 25 ott. 1937, c.1; 1 lett. ms., Catanzaro, 17 mar. 1939, cc.3; 1 lett. ms., Firenze, 8 apr. 1938, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 16 dic. 1937, c.1; 1 lett. ms., Venezia, 19 gen. 1938, c.1; 1 lett. ms., Catanzaro, 18 mar. 1940, cc.2; 1 lett. ms., Bagni di Lucca, 11 ago. 1938, cc.2 M. Schorong, 1 bigl. ms., [Roma], 10 mar. 1931 Piero, 1 lett. ms., Venezia, 10 nov. 1938, c.1 Lina, 1 lett. ms., Venezia, 12 nov. 1938, cc.2 Piero, 1 lett. ms., Brescia, 26 gen. 1941, c.1; 1 lett. ms., Catanzaro, 13 ott. 1939, c.1 Giorgione, 1 lett. ms., Rodi, s.d., c.1; 1 lett. ms., Rodi, s.d., c.1; 1 lett. ms., Trieste, 1 gen. 1939 [?], c.1; 1 lett. ms., Trieste, s.d., c.1; 1 lett. ms., [Roma], s.d., c.1; 1 lett. ms., Trieste, s.d., c.1; 1 lett. ms., Trieste, 2 mar. [?] 1937, c.1; 1 lett. ms., s.l., 19 dic. [?] 1937, c.1; 1 lett. ms., Trieste, 22 dic. [?] s.a., c.1; 1 lett. ms., Trieste, 11 nov. 1936, c.1; 1 lett. ms., Trieste, 20 ott. 1936, c.1; 1 lett. ms., Trieste, 12 mag. 1940, cc.2; 1 lett. ms., s.l., 6 giu. 1939, cc.3; 1 lett. ms., Trieste, 24 giu. 1939, c.1; 1 lett. ms., s.l., 21 dic. 1939, c.1; 1 lett. ms., Trieste, 25 feb. 1939, c.1; 1 lett. ms., Trieste, s.d., c.1; 1 lett. ms., Gorizia, s.d., c.1; 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1; 1 lett. ms., Trieste, Vigilia di Pasqua 1939, c.1, 1 foto
cc.207
Note: Autrice sconosciuta
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 36


37. Rosa Vagnozzi
1 poesia ms., "La sentinella di Macallè", Roma, s.d., cc.3
cc.3
Note: Nata a Roma nel 1857, si dedicò alla scrittura con il nome, in Arcadia, di Doride Cidonia. Morì nel 1936. Tra le sue opere: "Poesie" (1887); "Fiori di prato" (1903); "Sicut lilia" (1904); "Come la neve" (1909); "Novelle d'amore" (1920).
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 37


38. Artemisia Zimei
1913-1943
Lettere ad Artemisia Zimei: Alberto [cognome ill.], 1 cart., [Roma 27 lug. 1940] Antonino Anile, 1 lett. ms., Roma, 6 apr. 1937, c.1; 1 lett. ms., Roma, 22 mar. 1938, c.1 Paolo Arcari, 1 lett. ms., Tirano, 29 ago. 1936, c.1; 1 lett. ms., Roma, s.d., c.1; 1 lett. ms., s.l., s.d., c.1; 1 lett. ms., s.l., s.d., cc.2 Alfredo Baccelli, 1 lett. ms., [Roma, 6 giu. 1940], c.1; 1 cart., [Roma, 4 dic. 1941]; 1 cart., [Roma, 4 feb. 1942]; 1 lett. ms., [Roma, 23 feb. 1943], c.1 Memmo Bertanini, 1 lett. ms., Taranto, 23 mag. 1939, c.1 Alessandro Chiavolini, 1 bigl. datt., Roma, 7 mar. 1925 Generale Corselli, 1 lett. ms., Roma, 18 feb. 1937, c.1; 1 lett. ms., Roma, 5 giu. 1940, c.1 Lucio D'Ambra, 1 lett. ms., Roma, 27 lug. 1936, c.1; 1 lett. ms., [Roma], 1 feb. 1937, c.1; 1 lett. ms., Roma, 29 nov. 1939, c.1 Federico De Maria, 1 cart., Palermo, 11 giu. [1941] Alessio Di Giovanni, 1 lett. ms., Palermo, 4 dic. 1940, c.1 [Direttore del "Giornale Storico e letterario di Genova"], 1 lett. ms., Genova, 26 mag. 1941, c.1; 1 lett. ms., s.l., 7 feb. 1942, c.1 Arturo Fanirelli, 1 cart., Torino, 25 dic. 1937 Francesco Flora, 1 cart., [Milano, 25 dic. 1939] Ezio Garibaldi, 1 lett. datt., Roma, 18 feb. 1941, c.1 Angelo Landi, 1 lett. ms., Positano, 6 lug. 1941, c.1 Maria Maggi [?], 1 cart., [Roma, 21 ago.1939]; 1 bigl. ms., s.l., 25 dic. s.a. Marconi, 1 bigl. ms., [Roma], 5 apr. 1937 Mortier [?], 1 cart., Parigi, 12 mag. 1937 Maria Pascoli, 1 bigl. ms., s.l., 31 gen. 1913 Lorenzo Raggi, 1 lett. datt., Roma, 9 mag. 1942, c.1 Marco Ramperli [?], 1 cart., [Milano], 4 mag. 1941; 1 cart., [Milano, 27 set. 1941] Attilio Ranzato, 1 lett. ms., Milano, 14 set. 1937, c.1 Francesco Sapori, 1 lett. datt. ad Antonio Pirazzoli, Parigi, 24 lug. 1934, c.1; 1 bigl. ms., Roma, 9 ago. 1936; 1 lett. ms., Catania, 24 mag. 1937, c.1 Emile Schaub-Koch, 1 lett. datt. in francese, Ginevra, 16 feb. 1940, c.1 Luigi Solari, 1 bigl. ms., Roma, [27 lug. 1937] Tullio [cognome ill.], 1 cart., [Roma, 21 ott. 1935]; 1 cart., [Roma, 7 gen. 1936] Giuseppe Urbani, 1 cart., Roma, 3 dic. 1935; 1 cart., Roma, 29 mag. 1936 Alessandro Varaldo, 1 bigl. ms., Roma, 19 nov. 1933 Armando Zamboni, 1 lett. ms., Reggio Emilia, 20 lug. 1942, c.1 [Firma ill.], 1 cart., [Poggio Catino], 8 ago. 1940; 1 cart., [Poggio Catino, 28 ago. 1940] [Firma ill.], 1 cart., Bologna, 13 mag. [1941] [Firma ill.], 1 bigl. ms., Roma, 5 dic. 1941 [Firma ill.], 1 cart., Roma, s.d. [Firma ill.], 1 bigl. ms., s.l., s.d.
cc.53
Note: Artemisia Zimei di Mauriana, in Amoroso d'Aragona. Scrittrice genovese, nata nel 1912, pubblicò opere su San Francesco e il francescanesimo e saggi di critica letteraria: "La concezione della natura in San Francesco d'Assisi" (1929); "Frate Francesco e le piante" (1930); "La Provenza nell'opera poetica e filologica di Federico Mistal" (1930); "Patriottismo manzoniano: il poeta e il cittadino" (1936); "Lucio D'Ambra" (1938); "Garibaldi nella poesia italiana" (1940); "Marinetti narratore sintetico dinamico di guerre e di amori" (1941); "Trilussa e la nobiltà" (1953); "Il tradizionale concetto di nobiltà nella Valle d'Aosta" (1953); "Nobiliario e blasonario della Valle d'Aosta" (1954).
Classificazione: 1
Segnatura: fascicolo 38

Altri Archivi disponibili

Fondi di Enti

Fondi personali

Raccolte