Seminario sul femminismo

Le teorie e le pratiche del femminismo di fronte agli interrogativi del presente

AFFI (Roma)
Archivia (Roma)
Archivi Riuniti delle Donne (Milano)
Associazione per una Libera Università delle Donne (Milano)
Associazione Zora Neale Hurston (Roma)
Consorzio Casa Internazionale delle Donne (Roma)
Crinali (Milano)
Fondazione Elvira Badaracco (Milano)
Gruppo Sconvegno (Milano)
Il Paese delle donne (Roma)
Leggendaria (Roma)
Scuola di Studi Femministi (Roma)
Unione Donne Italiane (Roma)
Il II Seminario nazionale sul femminismo riprende e continua l'approfondimento del precedente incontro sullo stesso tema avvenuto a Roma il 26 ottobre 2002 (Le teorie e le pratiche del femminismo di fronte agli interrogativi del presente), a sua volta nato per dar seguito agli incontri di Milano (L'eredità del femminismo per una lettura del presente, Università delle Donne, novembre 2000-aprile 2001) e di Verona (Femminismo, punto e a capo, Filo di Arianna, ottobre 2001).
A stimolare un nuovo incontro nazionale tante iniziative nate in luoghi diversi, le richieste giunte, il desiderio di un confronto e una discussione tra modi e proposte differenti da vivere e leggere il femminismo, la pubblicazione, nei quaderni di Pedagogika, di Generazioni di donne a Sconvegno, quella dei primo dei Quaderni della Fondazione Badaracco Archivi del femminismo. Conservare progettare comunicare, la ristampa del libro di Anna Rita Calabrò e Laura Grasso Dal movimento femminista al femminismo diffuso. Storie e percorsi di donne dagli anni '60 agli anni '80 nella collana "Letture d'archivio" delle edizioni Fondazione Badaracco-Franco Angeli, l'uscita prevista per i primi di marzo di un numero speciale della rivista «Leggendaria» dal titolo Lo stato dell'arte, che tenta una cartografia dei temi aperti sull'attuale rapporto tra donne di diverse generazioni con la definizione del sé femminista.
Il seminario si propone di consentire il maggior spazio possibile a quante interverranno articolandosi tanto in momenti di introduzione e discussione assembleari quanto in lavoro di gruppo. La scelta di darsi appuntamento nei giorni immediatamente precedenti l'8 marzo non è casuale.

Sabato 7 marzo 2004
15.00-19.30 Lavori Assemblea
Introducono
Anna Maria Crispino Lo stato dell'arte: temi correnti, vite immanenti
Lea Melandri Il femminismo è ancora una pratica di modificazione di sé e del mondo?

Relazioni introduttive lavori dei gruppi
1. Gruppo Autocoscienza, Psicoanalisi
Manuela Fraire, Il piacere di pensare in presenza
2. Gruppo Corpo, Politica
Pina Nuzzo, Io e noi: permanenza e discontinuità nella politica delle donne
3. Gruppo Lavoro, Vita
Sconvenienti, Agire la flessibilità nel futuro breve: costruzione dell'identità e pratica del conflitto nella precarizzazione delle condizioni di vita e di lavoro
Adriana Nannicini, Lavori di donne: la flessibilità svela omissioni e precarietà
4. Gruppo Femminismi Transnazionali
Paola Melchiori, Bianca Maria Pomeranzi, Femminismi. Reti di donne e istituzioni globali
5. Gruppo Memoria, Conservazione, Diffusione
Ines Valanzuolo, "Archivia": ovvero bussola per nomadi
Lidia Campagnano, Dagli archivi della memoria nasce il tema della responsabilità
Marina Zancan, Esercizi di memoria. Riflessioni sulle letture del presente

Discussione assemblea
Formazione gruppi di lavoro

Domenica 7 marzo
9.30-13.00 Lavori di gruppo
13.00-15.00 Pausa pranzo
15.00-18.00 Lavori Assemblea: Relazioni gruppi di lavoro, Assemblea.

Per adesioni e informazioni:
Zora Neale Hurston 0668193001 / 3476207940 / 3478419378
Segreteria Consorzio Casa Internazionale delle Donne 0668401721

   Responsabile: Laura Milani  - e-mail: fondbadaracco@mclink.it - Corso di Porta Nuova, 32 - 20121 Milano - tel. e fax 02-29005987